Questo sito contribuisce alla audience di

Ai tempi della pandemia (la pesta del XIX secolo)

E la gente rimase a casa
e lesse libri e ascoltò
e si riposò e fece esercizi
e fece arte e giocò
e imparò nuovi modi di essere
e si fermò
e ascoltò più in profondità
qualcuno meditava
qualcuno pregava
qualcuno ballava
qualcuno incontrò la propria ombra
e la gente cominciò a pensare in modo differente
e la gente guarì.
E nell'assenza di gente che viveva
in modi ignoranti
pericolosi
senza senso e senza cuore,
anche la terra cominciò a guarire
e quando il pericolo finì
e la gente si ritrovò
si addolorarono per i morti
e fecero nuove scelte
e sognarono nuove visioni
e crearono nuovi modi di vivere
e guarirono completamente la terra
così come erano guariti loro.
Kitty O'Meara
Vota la poesia: Commenta

    In the Time of Pandemic

    And the people stayed home,
    And read books and listened, and rest and exercised,
    and made art and play games,
    and learn new ways of being and were still.
    And listened more deeply.
    Some meditated, some prayed, some danced.
    Some met their shadows.
    And people began to think differently.

    And people healed.
    And, in the absence of people
    living in ignorant, dangerous,
    mindless and heartless ways the earth began to heal..
    And when the danger passed,
    and the people joined together again,
    they grieved their losses, and made new images,
    and created new ways to live and heal the earth fully,
    as they had been healed.
    Kitty O'Meara
    Vota la poesia: Commenta