Questo sito contribuisce alla audience di

Trottammo comodamente
saturando indefinite giornate
pronunciandoci sfibrati
e incapricciandoci
di una realtà scelta

fermati!
È primavera

Abbandoniamoci comodamente
svuotando palpabili giornate
pronunciandoci rinforzati
e non incapricciandoci
di una realtà trascendente

fermati!
È primavera

Lei non bussa
Entra.
Jessica Cocchetto
Vota la poesia: Commenta

    L'esprit d'une femme violon

    Secondi improvvisi
    ad affollare i nostri minuti ignorati

    Tamburo sonante al petto
    ad armonizzare i nostri silenzi

    In un baleno
    temperamenti simili
    a curare l'inutile
    non presentandoci a quella luce transitoria

    Disegni e colori
    l'insegnamento del fanciullo
    consapevole e volontario
    di un tracciato di vittoria

    l'arco baleno.
    Jessica Cocchetto
    Vota la poesia: Commenta