Scritta da: Ivana

Tu sei...

Tu sei la primavera, l'estate, l'autunno e l'inverno.
Tu sei l'acqua limpida di un ruscello.
Tu sei un prato di viole,
sei un punto all'orizzonte.
Tu sei l'aria che respiro, il sorriso di un bambino, il pianto di una madre, sei il bianco della neve che ricopre ogni cosa.
Sei il vento che fischia tra gli alberi, sei una foglia che cade, il sole che riscalda
sei il mare infinito...
Tu sei l'alba, sei il tramonto, sei la luna che rischiara la notte.
Tu sei un cielo pieno di stelle...
Tu sei... l'infinito
Io sono il niente.
Ivana Viola
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di