Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: G. Denaro

Illusioni

Parole ascoltate mille volte
promesse convincenti
tese in filigrane di luce
abbagliano gli occhi
oscurandone la visione profonda.

Illusioni assorbite attraverso fili tesi
ancorati alla vita
e a ciò che brama il cuore,
alimentano speranze
nell'illusione dell'amore...

sogni sospesi tra la gioia
e la disillusione che imbozzolano l'io
in un'afflizione d'azzurri cupi.

Si è prigionieri
in una gabbia senza sbarre
da cui non poterne più uscire,
ancorati tra angoli bui
in una vertigine d'istanti smarriti...
Grazia Denaro
Composta martedì 13 giugno 2017
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: G. Denaro

    Corolle di vivida luce

    Tu, sei il mio buio che si frantuma
    in voli alti di rondini la sera
    mare che compone l'armonia
    con la sua soave melodia
    accompagnando l'onda d'ogni pensiero.

    Portami con te nelle profondità
    dei tuoi gesti illuminati,
    innalzami in intimi voli
    tra gl'inesplorati varchi del tempo
    che siano eterna brezza
    essenza del tuo io d'immagini gioiose
    a schiarire le mie ombre
    attraverso corolle di vivida luce.
    Grazia Denaro
    Composta lunedì 18 luglio 2016
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: G. Denaro

      Di luce respira il giorno

      Di luce respira il giorno
      nella carezza dell'equinozio
      notte e dì equamente divisi,
      plasmati nella bellezza della natura,
      nel profumo dei fiori urlanti i loro colori
      e la loro bellezza spiccante
      nel verde dell'erba.

      Ali in volo e trilli di uccelli
      in canti e richiami
      salutano la nuova stagione
      nello splendore del sole
      allietando i passi dei giorni.

      Passeggio tra i viali della città
      leggera e col cuore colmo di letizia,
      tutto è luce, tutto mi sorride.

      Non penso alle cose perdute
      ma apprezzo ciò che ho salvato:
      gli affetti, il candore delle cose minute
      divenute ora importanti.

      Oggi il suolo s'accende al cielo
      scevro di nubi
      e si riflette in un chiaro lucente:
      è un inno che io sento vibrare nell'anima!
      Grazia Denaro
      Composta martedì 21 marzo 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: G. Denaro

        In quel rosato d'alba

        In quel rosato d'alba
        ho aperto la finestra,
        ho sentito la primavera
        nei canti e cinguettii degli uccelli
        risuonanti dalla volta del cielo
        soffuso di rosate striature,
        pizzi pregiati, impalpabili
        rispecchianti il rigoglio dei peschi
        e dei ciliegi in fiore
        nel risveglio della nuova stagione.
        I sogni della notte riemergono ovattati
        e pregni di dolcezza
        nell'attesa del nostro incontro.
        Grazia Denaro
        Composta sabato 10 giugno 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: G. Denaro

          Onirico sogno

          O gni giorno tu
          N avighi le mie acque
          I ncantevoli passaggi d'onda
          R osseggiante e rifulgente sole
          I ncomparabile tramonto accendi
          C olori emananti di vermiglio amore
          O ssessione e dolce languore
          S inergie mescolano
          O rigami di luci ed ombre
          G enerando ricami esaltanti
          N itori nell'alto dei cieli
          O nde cullanti a recidere respiro.
          Grazia Denaro
          Composta mercoledì 31 maggio 2017
          Vota la poesia: Commenta