Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Giuseppe Buro

Brig. cc. in congedo, nato a Casapulla (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Pippo54

Campo Trentasei

Allineato lungo un asse,
e q u i d i s t a n t e
sembrava un binario solitario,
ma era il binario che attraversava
città deserte e conduceva al
campo trentasei.

Quel treno era il treno della
morte, partiva senza far ritorno
un viaggio di sola andata, gli uomini,
le donne i bambini sapevano di
andare a morire.

I carnefici sembravano gentili,
ma erano assetati volevano
incenerirli perché diversi,
non era solo il popolo di Dio,
c'erano culture diverse ma uomini.
Giuseppe Buro
Vota la poesia: Commenta