Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: SergioGlauco

Candida luna

Candida diletta luna!
Come sono grandi
i tuoi occhi.
Com'è largo
il tuo naso.
Com'è vorace
la tua bocca.
Candida diletta luna!
Sorridi ogni qualvolta
bacio la mia compagna.
Chiudi un occhio
se dico una parola vergognosa.
Nelle notti buie e profonde
guidi sempre il mio cammino.
Candida diletta luna!
Quando scompari
divento triste ed infelice.
So che ritornerai
ad allietare della tua presenza
il cielo scuro e torbido:
aspetto con ansia
il tuo gradito ritorno!
Francesco Guicciardini
Composta lunedì 14 maggio 1990
Vota la poesia: Commenta