Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Erika Baini

Nato lunedì 19 febbraio 1990 a Vizzolo Predabissi (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: Erika Baini
Mi accarezza la mano il ricordo
delle sue labbra sulla mia pelle
al confine tra l'essere già donna
e ancora un poco bambina.

È il mistero che ci imprigiona vivi,
presenti in questo lampo di tempo
improvviso e ininterrotto, che fiorisce
di primavera sbocciata dal ventre
spoglio dei nostri intimi gesti futuri.

Attendo e intanto accarezzo le corde
di un'anima nuova, che veste di luce
parole decadute in un tempo indefinito
prima della tua venuta a consolarmi.
Erika Baini
Composta domenica 23 marzo 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Erika Baini
    La tua cara utopia mi faceva
    stare bene e il teatro della
    vita mi sembrava così vero
    e potente era la tua assenza
    da parlarne in continuazione.

    La tua utopia mi fa soffrire
    e questa stanza della vita
    mi appare nel suo inganno
    fredda e mi gela nel sangue
    la tua assenza che io cerco.

    Scava, scava - dice quella voce -
    piangi, grida e soffri - sono le
    sue parole d'ordine sempre
    pronte all'occorrenza. Nulla trovo
    e tutto si dilegua al chiaro mattino.
    Erika Baini
    Composta giovedì 26 dicembre 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Erika Baini
      Non esco dal buio qui intorno
      tremo poco a poco nella mia
      tomba profonda di sottili paure
      e stiletti di domande inadeguate.

      Vivo nella mia stanza a luce
      intermittente - tic tac, tic tac -
      buio poi chiaro, chiaro e poi...
      domando al nulla quella risposta.

      Lei vive stanca nel ventre nascosto
      la cerco e la imploro ad uscire
      ma svanisce per gli organi di senso,
      fragile e spessa da stare male.
      Erika Baini
      Composta lunedì 18 novembre 2013
      Vota la poesia: Commenta