Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Delia Legittimo

Università di Padova
Questo autore lo trovi anche in Frasi per ogni occasione.

Goccia, dopo goccia

Il calore mi avvolgeva;
era ovunque,
nelle mie membra
negli interstizi delle mie cellule.
Gioia;
la lunga estate dell'amore.
Una fiamma calda
che goccia,
dopo goccia, dopo goccia
hai spento.
E ora dentro di me
è buio,
è freddo,
tanto deserto e tanta tristezza,
ma soprattutto buio...
e freddo.
La mia anima, il mio cuore non bruciano più.
Goccia,
dopo goccia,
dopo goccia.
Delia Legittimo
Composta domenica 6 giugno 2004
Vota la poesia: Commenta

    Figlie

    Siete entrate nella mia vita
    perché io l'ho scelto.
    Frutto
    di amore vero,
    siete qua
    a trasformare
    i miei sogni
    in felici realtà
    e consapevoli gioie.
    Siete qua...
    e il solo pensiero
    del vostro esistere
    annulla
    e i dolori della vita
    e le inevitabili
    inquietudini.
    Delia Legittimo
    Composta giovedì 3 febbraio 2011
    Vota la poesia: Commenta

      Forse

      È una giornata di sole
      uno spiraglio di luce mi colpisce
      e mi riscalda il cuore
      Vuole forse sciogliere i dubbi
      di un rigido inverno,
      i dubbi che come tarli
      rodono l'anima,
      sgretolano i bei ricordi.
      Voglio pensare che una folata di vento
      sollevi la nebbia e le paure.
      Forse il peggio è passato.
      Forse.
      Delia Legittimo
      Composta venerdì 3 febbraio 2006
      Vota la poesia: Commenta

        Ritorno alla luce

        Sono tornata alla luce.
        Un raggio di sole è ora intorno a me,
        lo vedo,
        lo sento addosso,
        e me ne delizio
        come un cucciolo
        che si appaga del calore
        di un abbraccio amorevole della madre.
        Ho abbandonato il buio artico
        che si stringeva a me
        come una morsa di dolore
        e godo dei colori del mondo.
        Annuso l'aria
        che mi ha soffocata,
        ma che ora ha sciolto le sue catene.
        L'unica cosa che ora mi manca
        è perdermi
        nell'incavo del tuo collo.
        Delia Legittimo
        Composta lunedì 13 novembre 2006
        Vota la poesia: Commenta

          Al di là

          Al di là dello spazio
          al di là de tempo
          e della vita
          aspettami
          preziosa farfalla
          dalle fragili ali
          volata
          troppo in fretta.
          Ti cercherò col pensiero
          e ti cullerò
          con la musica
          che dalle mie viscere
          sgorga
          in un fiotto liberatorio
          e mi svuota
          i pensieri.
          Delia Legittimo
          Composta martedì 19 marzo 2013
          Vota la poesia: Commenta

            Nostalgia

            Questo paese
            così desolato,
            così maestoso,
            risveglia la mia malinconia.
            Questa nostalgia
            mi scorre nelle vene
            e rende il mio sangue carico d'amore.
            Ti vorrei con me
            in questo momento
            e poi
            per sempre.
            La vista di abissi profondi,
            impervie montagne,
            il lago...
            mi tolgono il fiato.
            In questa immensità divina
            ti penso
            e mi manca di te
            il sapore dei baci.
            Questo malinconico languore
            è carico di nostalgia
            e una tenerezza infinita
            ti cerca
            negli angoli più intimi del mio cuore.
            Ne sono sempre più certa:
            mi manchi.
            Delia Legittimo
            Composta martedì 5 settembre 2006
            Vota la poesia: Commenta

              Inno alla noia

              Vorrei avvolgermi di noia;
              palpare,
              annusare i miei pensieri,
              a cui la fretta non lascia spazio.
              Sono immersa in questo vita
              piena di troppo,
              che mi conduce verso miraggi
              e mi allontana dalla cura di me stessa
              e dei miei cari.
              Vi prego,
              fermiamoci un attimo
              e guardiamoci nell'anima.
              Delia Legittimo
              Composta venerdì 9 giugno 2006
              Vota la poesia: Commenta