Scritta da: Daniele

A Pietro

Vita tremenda dannazione inizia da un inseminazione
e da un seme spedito nel grembo
inizia un lembo
e da questo lembo di vita inizia la nostra partita
parenti nonni e zii, aspettano l'Evento
e questo sperma ingrandito si sente di già avvilito
ora dovrà sopportare un dolore per saltare
e ricordando la sua vita passata si sente un astronauta
e dovendo sortire sente il dolore che lo fa impazzire;
e pensa ora sto iniziando e so che dovrò terminare
questo mio peregrinare
e se non finirò di peregrinare
di nuovo sperma dovrò diventare.
Daniele Spina
Composta venerdì 3 settembre 1993
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di