Scritta da: Daniela Viva

Dispersa

Dispersa.
Gocce d'argilla cadono su di me
lascio fare il loro corso
lascio correre i minuti della mia vita insieme a loro
doveri, piaceri, impegni e libertà si alternano tra loro
perdo le coordinate delle mie rette
mi fermo per dare un senso e so che sto sbagliando
andare oltre, non fermarsi
tra il sacro e il profano si alternano i miei pensieri
tra il sesso e l'amore corre la mia sete di passione
tra la calma piatta e l'irrequietezza assoluta si alternano i miei giorni
fermarsi e pensare
non c'è tempo!
E intanto il fumo della sigaretta si disperde tra i minuti del tempo che velocemente mi percorre
respiro aria e il vento mi accarezza
mi lascio avvolgere da lui e sento quel bisogno di pace che pervade la mia mente
un attimo
E sono nella mischia
E ritorna il disordine.
Daniela Viva
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di