Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Concetta Melchiorre

Furore

Il furore è
ramato stagno fuso
nel mio cuore di
scarlatta collera
sempre ribollente.

È filo elettrico
sull'arazzo delle
mie emozioni
intessuto: su
di esso l'essenza
del mio esistere
ho posto.

È una fonte che
sempre gorgheggia,
un magma pronto
sempre a eruttare
dal vulcano della mia
consapevolezza.
Concetta Melchiorre
Composta martedì 27 marzo 2018
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Concetta Melchiorre

    Ama la vita

    Ama la vita
    nel sorriso beato
    della bimba
    appena venuta
    al mondo
    che dorme
    beata
    nella culla
    tutta colorata.

    Ama la vita
    nel volto
    stanco e rugoso
    del vecchio
    che passeggia
    stanco, esitante,
    Per la via
    aggrappato
    al suo bastone.

    Ama la vita
    del rosso tulipano
    e dell'azzurro
    fiordaliso
    Come anche
    del gabbiano
    che vola alto
    nell'azzurro
    del cielo
    d'estate.
    Concetta Melchiorre
    Composta martedì 27 marzo 2018
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Concetta Melchiorre

      Femminicidio

      Il mio amore mi
      ha uccisa stasera.
      Mi diceva:
      ti amo,
      ti adoro,
      senza di te
      vivere non potrei.

      Mi inondava la
      casa di fiori,
      di dolci,
      di biglietti
      ricolmi di
      frasi d'amore.

      Controllava, però,
      ogni mio passo,
      ogni mio respiro.

      Andare non potevo
      al cinema con
      le colleghe,
      al mare con
      le mie amiche.

      Il mio amore mi
      ha uccisa
      stasera.
      Concetta Melchiorre
      Composta martedì 27 marzo 2018
      Vota la poesia: Commenta