Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Boris Ranieri

Nato venerdì 12 giugno 1959 a Palmi (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Diario.

Scritta da: Boris59

Dimenticare mai

Dimenticare mai il tuo sorriso che mi esplode nei ricordi - incancellabile
quella felicità che avevo dentro il cuore
per ogni tuo progetto ogni tua passione

non dimentico
non dimenticherò

e adagio il mio pensiero su di te
in questo tempo fermo sulla tua presenza
in questi giorni pieni della tua assenza
come il sapore di questa stagione
che sembra fredda ancora più di novembre
che si avvicina e mi trascina via,
in un dolore sordo che mi esplode dentro
e mi ricorda quanto sia bastardo il tempo

e tornerò, a far sorridere le nuvole d'amore
adesso cariche di malinconia
e tornerò a colorare questo cielo grigio
che adesso pesa come l'aria sporca di un edificio bombardato e abbandonato alla sua polvere e alle sue macerie
lo colorerò
con i colori accesi
della tua allegria
quel cielo immenso che mi attira lo sguardo e lo proietta in quell'immenso oblio fatto di sogni e di speranza
-possa tu esistere davvero mio Dio-
che ogni notte prego singhiozzando
interrogandolo sul tuo futuro

quel cielo così lontano che eppure sembra così vicino
che ci ha lasciato il vuoto a farci compagnia
che senza un saluto ti ha portato via

non dimentico
non dimenticherò

quella tua forza dentro di un padre potente che mi ha insegnato ad amare amando più dell'amore
e mi ha cullato nei momenti peggiori quando la vita mi sembrava tutto un errore

per il tuo vivere con il sole negli occhi
e le tue strampalate idee su un mondo nuovo
un mondo fatto di poesia
dove la vita è un sogno
solo fantasia

non dimentico
non dimenticherò

e queste poche parole scritte con tutto il mio amore
io le racconto al vento e come una poesia
farò del tuo ricordo la penna per riscrivere la vita mia
e te la dedicherò
ascoltala ovunque tu sia
io vivrò
per te
mi rialzerò.

E guardo il cielo implorando una nuvola
a trasformarsi in un segno d'amore
quel cielo immenso che mi attira lo sguardo
e asciuga gli occhi da un malinconico pianto

quel cielo così lontano che eppure sembra così vicino
che ci ha lasciato il vuoto a farci compagnia
che senza un saluto ti ha portato via.
Boris Ranieri
Composta giovedì 20 novembre 2014
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Boris59

    Dall'altra parte del cielo

    C'è il sole e la luna.
    Il bianco e il nero.
    La gioia e il dolore.
    Il sorriso e il pianto.
    C'è il passato e il presente.
    L'alba e il tramonto.
    La vita e la morte.
    Il reale e l'immaginario.
    Un eclissi di sole.
    Il grigio dell'anima.
    Le labbra che sorridono e gli occhi che piangono.
    Il tramonto dei ricordi e l'alba del cuore.
    Il passato che diventa vita e il presente che muore.
    La realtà di non poterti vedere e la certezza di averti vicino.
    Un connubio imperfetto come la tua assenza
    che esiste e coesiste con la tua presenza.
    Boris Ranieri
    Composta giovedì 20 novembre 2014
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Boris59

      Finisce tutto così

      Finisce tutto così
      come quando smette di piovere e la terra ha un odore strano
      e arriva il sole all'improvviso
      ma dentro te continua a piovere
      arriva l'estate ma dentro te hai ancora il gelo
      e mentre tutto si muove tu rimani fermo
      quel giorno, dove tutto è cambiato ma nulla si è perso
      è l'unico giorno che si ripete
      di giorno in giorno
      segregando il cuore a un unico battito
      quello che ti tiene in vita
      quello che si alimenta con i tuoi ricordi
      fermo
      in bilico fra oggi e ieri.
      Boris Ranieri
      Composta giovedì 20 novembre 2014
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Boris59

        Gioia

        Oggi è arrivato
        ha portato con se un sorriso
        e l'ha disegnato sulle mie labbra
        ha portato con sé un'emozione
        e mi ha riattivato il cuore.
        Ha portato un alito di vento
        e ho respirato
        e mi sono piovute sul viso lacrime nuove
        bagnandomi di una sensazione
        simile alla felicità.
        Ho ringraziato quel cielo che tanto mi meraviglia
        e mi sono guardata intorno
        forse ci sarà un nuovo giorno.
        Boris Ranieri
        Composta domenica 6 settembre 2015
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Boris59

          Mancanze

          Io sono qui
          lì c'è il resto del mondo
          sfoglio immagini estive
          sorrisi-persone
          tante persone che vivono tutte insieme
          io, un pesce solitario che guarda tutto dalla sua ampolla
          che un tempo fu libero e felice nell'oceano insieme a loro
          a godere del mare e del sole
          in balia delle onde
          che a volte ti cullano ed altre ti scaraventano via
          qualunque sia il movimento del mare loro sono liberi di adattarsi
          io mi lascio trascinare da
          quel movimento
          galleggio, dentro la mia palla di vetro
          nel mare dei tuoi ricordi
          ovunque vado
          non me ne separo mai
          al resto del mondo lascio l'illusione di essere lì
          ma io sono qui
          lì, c'è il resto del mondo.
          Boris Ranieri
          Composta giovedì 20 novembre 2014
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Boris59

            Tic tac

            La sveglia suona ma non la sento
            tic tac
            scandisce il tempo
            nel letto rimango
            chiedo ancora un momento
            ma un'altra ora se ne va
            la testa mi scoppia
            la vita rallenta
            vi prego non oggi
            oggi voglio stare ferma
            bloccare il tempo
            fermare tutto
            tic tac scorre nelle vene
            adrenalina pura
            terrore-paura
            di abbandonare
            questo letto e andare
            scoprire
            di avere un giorno da affrontare che non si può fermare
            tic tac e il tempo sta passando
            e sta deteriorando l'attimo presente
            nascosto
            in fondo al tunnel di un presentimento
            di un respiro
            di un battito ancora vivo
            e resto ferma nel mio letto
            ad implorare
            e sospirare
            silenziosamente
            dietro un giorno che non posso trattenere
            tic tac
            ho abbandonato il letto
            la terra frana sotto i piedi
            indietreggio
            afferro la tua mano
            ormai è tardi
            ritorno a letto
            la sveglia suona ma non la sento
            tic tac
            scandisce il tempo
            ma resto ferma
            e tutto si ripete.
            Boris Ranieri
            Composta giovedì 20 novembre 2014
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Boris59

              Papà

              Sassi di cartapesta scaraventati contro un muro di vento
              gocce di luna e sibili di un vecchio lamento
              sgorgano come un fiume in piena
              lampi di malinconia
              squarciano il sonno e lo portano via
              nubi cariche di mancanze sovrastano i pensieri e pesano sul cuore
              fili di capelli d'argento si intravedono nel buio pronti a guidar la mente
              spicca il ricordo
              luminoso come una stella
              schiarisce l'aria e mi ritrovo in un sogno
              sospiri di vento, leggeri e ballerini girano intorno alla luna sospesa
              nel blu
              nei suoi riflessi appari tu
              che dolcemente mi sussurri
              corri a dormire e
              non piangere più.
              Buonanotte.
              Boris Ranieri
              Composta giovedì 20 novembre 2014
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Boris59

                Mancanza

                Ti cerco nei ricordi,
                fa male.
                Ti cerco nella natura,
                mi perdo in milioni di domande.
                Ti cerco in
                ogni tuo particolare impresso nella mia mente,
                sorrido malinconica.
                Cerco la tua voce nei dialoghi dei miei pensieri,
                paura di dimenticarla.
                Ti cerco nelle poesie.
                Nelle favole.
                Nei film.
                Nelle parole di una canzone.
                Nel profumo di un fiore.
                Nell'umore del tempo.
                Nelle coincidenze.
                Ti cerco in quegli attimi di felicità catturati in una fotografia,
                mi si inonda il cuore ma,
                non mi arrendo.
                Ovunque ti cerco.
                E un attimo prima di trovarti mi fermo.
                Prendo fiato,
                poi ricomincio a
                cercarti.
                Boris Ranieri
                Composta martedì 25 novembre 2014
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Boris59

                  Adulterio

                  Taci inesperto
                  nel silenzio più nero
                  esplodi in sordina
                  alle sponde di un'anima pigra
                  teneri impulsi di ribellione
                  nascono e muoiono
                  sopra le urla indifese e sincere
                  osservo furtiva
                  in trappola, stipati e abbandonati
                  quei sentimenti datati
                  in un attimo ritrovati
                  li vedo;
                  diversi e provocanti
                  occhi penetranti mi scovano e
                  in penombra mi nascondo
                  taccio inerme e mi vergogno
                  mentre penso - ti voglio.
                  Boris Ranieri
                  Composta mercoledì 1 gennaio 2014
                  Vota la poesia: Commenta