Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Antonio Rex

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi.

Scritta da: virtuoso
Mio spirito,
che mostri lineamenti d'infinito
e sovverti la logica dell'indifferenza
rivestendo sembianze d'amore.
Mia pace,
spodestata dall'espressione più autentica
che potessi mai riconoscere.
Mio essere,
che assapori la dolcezza di esistere
in un luogo ignoto, come fossi bendato.
Miei sensi tutti,
che danzate come ospiti d'una festa
io vi guardo, attonito ed estasiato,
spettatore inerme e mai pago,
ad applaudire senza fine.
Antonio Rex
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: virtuoso

    Rifugio d'amore

    Evadi anima,
    oltre ogni infame luogo di confusa entità.
    Sovrasta le terrene dimensioni,
    approdando nel luogo del desiderio più autentico,
    laddove giace il segreto più intimo della mia natura.
    Rapisci per me la perla della felicità,
    portandola con te ovunque, perché li sarò anch'io.
    La tua immagine è un delirio cosciente
    che definisce i miei sensi
    attraverso verità indelebili.
    Mia meta, mio confine, mia linfa.
    Ecco il delirio concessomi dal tempo,
    finché tempo mi fu concesso, per amare.
    Antonio Rex
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: virtuoso

      Surrealismo enpatico

      Un'ombra intona l'inno dell'ignoto
      come vita avvolta dal velo dell'invisibile.
      E l'illusione di ascoltare il mistero
      diviene stupore e poi piacere.
      Attraverso geometrie temporali,
      l'impotenza sostiene l'incapacità,
      mentre l'estasi d'una circostanza ammutolisce gli specchi.
      Il fiore sboccia dal fiore
      come essenza dell'apparenza.
      L'inconscio asperge le consapevolezze dell'umana natura
      e nel silenzio ne ricalca contorni.
      Antonio Rex
      Composta giovedì 10 ottobre 2013
      Vota la poesia: Commenta