Scritta da: Alessia Barbaro

So che mi senti

In nove pezzi
l'involucro
di quei giorni fatti a metà:
"Uno per me
e uno per te" mi dicesti
e anche se fosse passato
un tir inverso di distanza,
tu m'avresti pensata
nel disordine d'un tuo foglio bianco
per me.

Ancora adesso
spero di trovarti alla porta
con quel tuo sorriso scheggiato
pronto a raffigurare il bene che sempre ti vorrò.

Ma so che mi senti
e che, un giorno, a tua figlia
parlerai dei nostri sogni distesi sulla sabbia
dal 1997.
Vota la poesia: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di