Questo sito contribuisce alla audience di
Scritta da: Asianne Merisi
Una carezza fragile trema,
come la figlia portata via dal vento
e un dormiente sussulto
scoppia come un tuono.
E lì, sul suo corpo
che io compio il mio vizio
quello di amarla.
Non morderti le labbra, ti prego
perché in me accendi il desiderio,
come acqua che infrange la diga.
Non temere,
per grande che sia... il mio impeto,
perché in me tu troverai
la giusta casa del tuo amore.
Composta sabato 20 aprile 2019

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: Asianne Merisi

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti