Scritta da: GENNY CAIAZZO

Tu che ne sai

Che ne sai...
di quei dolori tatuati
che non si cancelleranno mai,
di quelle lacrime nascoste
delle domande senza risposte,
di un destino prepotente
dove non puoi fare niente,
delle notti dove non si dorme mai
tu... che ne sai,
di un sorriso recitato
quando il cuore è lacerato,
della paura costante
dell'ansia asfissiante,
dell'incertezza del domani
di quando tremano le mani,
della vita che non accetto
di un cuore che scoppia nel petto,
di quello che non dimenticherai
tu... che ne sai,
di tutte le volte che mi sento morire
di chi grida ma non riesce a capire,
di un silenzio pieno di spine
di quegli occhi che vedono la fine,
di quei giorni tutti uguali
nell'essere un angelo senza le ali,
sorrido per non annegare in quel mare di guai
e tu parli... parli... ma che ne sai.
Composta lunedì 25 marzo 2013

Immagini con frasi

    Info

    Scritta da: GENNY CAIAZZO
    Riferimento:
    Riferimento a chi giudica ma non sa nulla di ciò che viviamo.
    Dedica:
    La dedico a chi ha il coraggio di dire "che ne sai".

    Commenti

    1
    postato da , il
    Bellissima!

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.14 in 36 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti