Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Diario.

Scritta da: Ada Roggio
Oggi 9 settembre giornata della non violenza sulle donne.
Io credo che nessuno mai smetterà di usare quest'arma.
Basta con le parole ci vogliono i fatti, l'Italia è una, perché anche in questo l'avete divisa da nord a sud da... ovest a est siamo figli della stessa madre chiamata Italia.
Credo inoltre che si parla molto e si faccia ben poco.
Tutto ha un prezzo!
E se i soldi uno non li ha più?
E se uno non riesce manco più a respirare?
Muore!
Aprite una campagna di aiuto vera per tutte...
e cercate di capire cosa vuol dire,
anche se tra il dire e il sopportare vi è di mezzo un immenso universo.
Alla fine si resta soli, attorniati dal flebile cenno di una risposta email
Ci dispiace siamo volontari
Oppure non sei della nostra regione
Oppure non ti vien data risposta
mi dispiace ma è la verità
Ti vien detto, insisti
vedrai!
Continua
bussi e bussi, e bussi alle porte di...
ti sveni credendo di aver trovato poi sei più sola che mai
è rimasta solo la porta del Signore!
È una porta d'oro
piena d'amore.
Ada Roggio
Composta mercoledì 9 settembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Ada Roggio
    Quanti Natali ho visto passare.
    Quante stelle ho visto brillare.
    Quante promesse da bambino sarò più buono.
    Quante canzoni accanto al fuoco.
    Quanti alberi ho fatto brillare.
    Quanti presepi ho fatto animare.
    Quanti regali ogni anno.
    Quante persone venute a mancare.
    Questi vuoti non si possono colmare.
    La vita scorre, va così di fretta, non vuol farsi acchiappare.
    Non c'è ritorno.
    Finisce tutto in un ricordo che ogni anno è stato un magico Natale.
    Buon Natale.
    Ada Roggio
    Composta giovedì 11 dicembre 2014
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Ada Roggio
      Oggi indossiamo l'abito bianco
      ma dentro c'è il nero segno di una devastazione che l'anima ha potuto subire, e che subisce ancora, oggi non più in silenzio.
      Anche se non riusciamo ad avere veri e concreti aiuti
      Solo parole che porta via il vento, fanno bene solo in quel momento
      Poi resta il vuoto, viene la sera, e l'uomo si dispera...
      Ma! Abbiamo il cuore colmo di amore,
      cerchiamo inesorabilmente di espandere, la concretezza della vita, dono di Dio
      Ascoltate il nostro grido non solo oggi anche domani
      Io una di loro!
      Tu una di loro!
      Ada Roggio
      Composta mercoledì 9 settembre 2009
      Vota la frase: Commenta