Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Stefano Gentilini
Un futuro che avvicina più di tanti passati non vissuti.
Ho conosciuto persone vinte dal loro futuro ed altre, malate di un passato che non tornerà più. Ho conosciuto persone danzare mano nella mano con la propria ombra nella notte, altre, in balia di una tempesta così immobile, da far apparire l'arcobaleno come tanti pugnali.
Ho conosciuto persone così infelici da regalare sorrisi, persone così cieche da guardare e non vedere, così sorde, da sentire, ma non ascoltare.
Innamorati di illusioni così reali da rendere la realtà una bugia.
Ho conosciuto me stesso e ho ritrovato tutti loro, in una parte di me.
Stefano Gentilini
Composto sabato 15 ottobre 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Stefano Gentilini
    Alla fine non siamo altro tante piccole facce che nascondono le nostre maschere. Chi per vergogna, chi per dolore, chi per nascondersi dagli altri e chi per nascondersi da se stessi. Alcuni lo fanno perché il loro passato non li riconosca e se ne vada via, altri perché non si riconoscono più. Nel frattempo appoggio la mia e mi dico che se avessi potuto essere diverso, avrei scelto di essere così come sono, ma ci sono verità che uccidono più di tante bugie, ci sono sguardi che mentono più di tante parole.
    Stefano Gentilini
    Composto domenica 9 ottobre 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Stefano Gentilini
      Piove sulle nostre stupidità. Già, che mondo stupido, a volte c'è chi disprezza o si allontana da persone che mostrano i loro sentimenti.
      C'è chi fugge e chi aspetta, chi per paura e chi perché ha sofferto troppo. Chi perché deve indossare la propria maschera fino a non riconoscere più il proprio viso, c'è chi non deve e chi non può. C'è chi aspetta una parola e riceve solo dei silenzi così assordanti.
      C'è chi vorrebbe così tanto, ma finge indifferenza per paura di perdersi in due occhi scuri.
      E tutto questo in un mondo dove l'odio e l'indifferenza, sono i sentimenti che vanno per la maggiore, di questi bisognerebbe solo e veramente vergognarsi... e intanto, piove.
      Stefano Gentilini
      Composto venerdì 16 settembre 2016
      Vota il post: Commenta