Scritto da: Michela A. TomÓ
Lei non aveva frequentato tanti uomini, ne aveva conosciuti molti ma tra tanti lui era diverso, lui non era come gli altri, forse era anche peggio degli altri, ma una cosa non gli si poteva negare: se una donna, una come lei rigida con se stessa e razionale per lui avrebbe perso la testa, avrebbe fatto follie. Lui era uno di quegli uomini che non vorresti mai incontrare, ma che nella vita aspetti da sempre.
Michela A. TomÓ
Composto domenica 11 novembre 2007
Vota il post: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di