Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: samuele rovaj
Mia madre mi consegnava le Madeleines tra le mani e io ringraziavo Dio per aver creato lo zucchero e la farina; le ginocchia erano sbucciate e i vestiti zuppi di sudore, io lo ringraziavo per aver creato i pomeriggi dopo la scuola. Quando la maestra mi colpiva con uno schiaffo, lo ringraziavo per aver evitato, che quello schiaffo, mi fosse dato da mia madre; lo ringraziavo per aver creato i citofoni con i quali invitavo gli amici a raggiungermi al parco e il telefono di bachelite, con il quale, raggiungevo i nonni con la voce a chilometri di distanza. Non avevo nulla, ma ringraziavo Dio, perché aveva il sapore di tutto.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: samuele rovaj

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti