Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: samuele rovaj
Salivo su un'altalena e mi ritrovavo a guardare il mondo a testa in giù, respirando lo stesso ossigeno, guardando lo stesso fiore sparirmi e ricomparirmi davanti. Salivo su un'altalena e mi ritrovavo a testa in giù a guardare lo stesso mondo ripetermi, che sacrificio vuol dire dolore in un mondo che insegna che puoi aver tutto allungando semplicemente la mano. Lo ascoltavo ripetermi che la felicità risiedeva in un corpo che mantenevi stretto al tuo e non nei sorrisi di chi quelle braccia le riempiva solo di oggetti. Quel mondo mi ripeteva che l'amore è per sempre, ma non sempre è amore quello di chi lo ripete tenendo i piedi ben saldi a terra. Allora la presi per mano e la invitai a salire su un'altalena e le mostrai l'amore, che non aveva bisogno di essere urlato in un mondo, che guardato nel verso contrario, a me appariva andare nel senso giusto.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: samuele rovaj

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti