Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Alisia7
A volte mi soffermo, mi osservo, anche se so che non basta guardare.
A volte mi soffermo, mi esamino, mi autocritico e mi autogiudico.
A volte mi soffermo, respiro e so che devo ripartire.
E per l'ennesima volta, mi soffermo, mi abbraccio, mi do una patacca sulla spalla e mi dico:
"Forza, è ora di rimboccarsi le maniche".
Anna Signorino
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Alisia7
    Non sempre ciò che può essere raccontato può essere capito. Ognuno cura le proprie ferite. Ognuno sa quanto sia difficile ricucire ogni lembo strappato del suo cuore e quanto sia faticoso tirarsi su, dopo essere caduti. Ognuno ha le proprie ombre del passato che riappaiono nel presente ad ogni delusione. Proprio per questo, ognuno sente il proprio dolore. Ad ognuno è stata donata una tavolozza di colori ma certe volte usa solo il nero, ed altre volte solo il bianco, dimenticando il resto degli altri colori... ognuno è il pittore della propria anima.
    Anna Signorino
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Alisia7
      Beh, ci sono inciampata anch'io... e sì! A tutti prima o poi capita di credere in persone che li reputiamo amiche ma poi si rivelano false, ipocriti ed anche invidiose. Questo succede e quando capita, la batosta è forte. Forse, t'insegna ad essere più selettiva con le amicizie oppure ad essere più forte. Così, capisci col tempo ad essere, né dura né insensibile ma solo più strafottente. Perché, credimi un po' di strafottenza nella vita non guasta mai, basta giusto quel poco. Oggi capita a me e domani, non sia mai, può anche capitare a te.
      Anna Signorino
      Vota il post: Commenta