Frasi inserite da Silvia Nelli

Questo utente ha inserito contributi anche in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Silvia Nelli
Non ho mai capito perché fin quando le cose le fanno gli altri va bene e quando sei tu a farle non va più bene. Ricordiamoci che la libertà è di tutti e come tutti sono liberi di decidere lo siamo pure noi. Facile fare ciò che vogliamo e fregarcene di ciò che lasciamo subire agli altri e poi quando a "Subire" siete voi rinfacciarlo o assumere atteggiamenti di incazzatura! Troppo facile, sarebbe meglio invece imparare da questo a non fare agli altri ciò che non vorremmo ricevere noi stessi!
Composta venerdì 6 dicembre 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Silvia Nelli
    Preferisco ridere di fronte all'immaturità e la stupidità di molta gente. Che si atteggia a gran "signore/a" ma poi con una zappa tra le mani farebbe più figura. Date retta a me, mettete via vestiti di lusso, gioiellini e vari ritocchi, indossate un bel paio di jeans e di scarpe da ginnastica ed andatevi ad iscrivere ad un bel corso di buone maniere, di educazione e valori perché siete ricchi e imbellettati fuori, ma poveri e spogli dentro!
    Composta giovedì 5 dicembre 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Silvia Nelli
      Se ti hanno fatto male reagisci! Se sei stato ferito incazzati! Se sei stanco di essere la ruota di scorta, il pensiero al bisogno, la dolce compagnia di conforto... Dillo! Se ti sei rotto i coglioni di essere "tutto" quando servi e "niente" nella costanza manda tutti a fanculo e goditi la vita. Goditi chi merita, goditi il bello e il vero non il finto e il temporaneo.
      Composta giovedì 5 dicembre 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Silvia Nelli
        Ormai la vita mi ha insegnato molte cose: La merda la so riconoscere benissimo non solo dall'odore, ma anche dal movimento che mi crea intorno. Gli ipocriti hanno grande classe nel parlare, ma poca nel praticare. i paraculi sono quelle belle persone pronte a darti zucchero e miele ma poi ti pugnalano alle spalle e si discolpano.
        Composta mercoledì 4 dicembre 2013
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di