Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi dal Libro:Una fragile speranza

Questo autore lo trovi anche in Racconti.
Autore:
Ludovico Criacci
Editore:
Dellisanti

Scritta da: Ludo Criacci
Proprio nei momenti di difficoltà ritroviamo il meglio di noi stessi, la nostra vera autenticità. Quando confidiamo le nostre preoccupazioni oppure gli altri le confidano a noi, prevale quel genuino e naturale senso di mutuo soccorso, quell'istinto olfattivo e animalesco che ci fa riconoscere come appartenenti tutti allo stesso branco.
Composta sabato 5 luglio 2014
dal libro "Una fragile speranza" di Ludovico Criacci
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Ludo Criacci
    Chissà quante volte avrà pregato, chissà quante smorfie di dolore avranno rigato e disegnato il suo viso fino a farla sentire un angolo morto nello specchietto retrovisore della società, pensavo. La solitudine non è soltanto dei numeri primi, come titola un libro, ma soprattutto di chi non riesce ad affermare i suoi propositi per limiti o contrarietà.
    Composta venerdì 27 dicembre 2013
    dal libro "Una fragile speranza" di Ludovico Criacci
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Ludo Criacci
      Vedo gente che si raduna davanti ai negozi per fare acquisti, ma i più desistono. Tantissimi saldi, pochissimi soldi, questo è il messaggio che mi proviene dagli occhi smarriti della gente. Noto sguardi disorientati, quasi il segno di un mondo che, se per alcuni prosegue indifferente il suo cammino, per altri invece ogni cosa perde valore. È il sintomo evidente di una crisi importante, ma anche di una disparità sociale ed economica molto accentuata dove spesso è l'uomo comune ad uscirne nobilitato, ad adottare le strategie più rassicuranti per tracciare i profili umani delle differenze in campo. Si consola pensando all'idea di una buona cena con gli amici o in famiglia, di un buon film al cinema, a quei precetti nostrani che odorano di tradizione come il ragù di carne la domenica.
      Composta lunedì 2 dicembre 2013
      dal libro "Una fragile speranza" di Ludovico Criacci
      Vota la frase: Commenta