Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: alessia14
"Gli ho sparato alla tempia, non ha sofferto"
"Chi era?"
"Vuoi davvero saperlo? Un ragazzo, sulla trentina. Un vero bastardo, aveva fatto fuori dieci dei nostri in un'imboscata"
"Questo non giustifica quello che hai fatto"
"Lo so. Ho dovuto eseguire gli ordini e me ne pento. Bea, questa è la guerra, e sono felice che sia finita"
dal libro "Il sogno di Jessica" di Marta Dionisio
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: alessia14
    "Era preoccupato per te e si stava pentendo della proposta che ti aveva fatto. Abbiamo sentito insieme la radio partigiana, dove esultavano per le recenti conquiste. Mi disse che gli era stato ordinato di ritirarsi rapidamente e radunarsi nel Nord per un ultimo attacco. Tu saresti stata d'impaccio, e soprattutto sarebbe stato per te un rischio enorme. Mi ha detto lui di aver cambiato idea, io non ho fatto nulla. Bea, l'ha fatto per proteggerti"
    "Ma perché se n'è andato così? Non poteva disertare e combattere per voi? Perché non gliel'hai detto?"
    "Non è possibile. Lo sai"
    "Va bene, lo capisco"
    dal libro "Il sogno di Jessica" di Marta Dionisio
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: alessia14
      "Tu e il tedesco dovete smettere di vedervi. È un ordine"
      "Non so di cosa tu stia parlando"
      "Sai benissimo di cosa sto parlando. E ti dico che la devi smettere"
      "l'ho visto solo due volte. Gli ho chiesto un favore e mi ha aiutata. Tu non capisci, lui mi ha salvato la vita!"
      dal libro "Il sogno di Jessica" di Marta Dionisio
      Vota la frase: Commenta