Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Vincenzo Cozzolino
-Sai, a volte penso a come siamo diventati amici.
-Si? E a cosa pensi?
-Penso a come tutto è nato cosi, con una semplice risata e uno scambio di battute. E adesso siamo qui, a berci una birra, a raccontarci ogni nostra storia e ogni nostra vicenda. Siamo qui, nell'attesa di niente, e nella speranza del mai.
-Si. Tutto è andato cosi velocemente, che sembrano passati anni da quando ti conosco. Ti vedo come se non fossi per niente estraneo, e ti ascolto come se fosse così scontato farlo. Passeranno anni, ma nella mia mente tutto rimarrà cosi.
-Ogni persona che incontreremo, ogni famiglia che ci costruiremo, ogni vita che intraprenderemo, finiremo qui. A berci una birra fianco a fianco, a ridere e a raccontarci le nostre solite cose.
-Promesso?
-Promesso.
Vincenzo Cozzolino
Composta giovedì 5 gennaio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Vincenzo Cozzolino
    E a volte rimani senza parole. Per lo stupore, per felicità, per agonia. Ma rimani comunque senza la cosa che rende l'uomo più forte. L'uomo più evoluto rispetto ad altri esseri viventi. Ci limitiamo a sbarrare gli occhi, a stringere le labbra o ad aprirle. O semplicemente rimaniamo impassibili e le parole che non escono dalla nostra bocca sono proprio quelle che segnano il nostro cuore.
    Vincenzo Cozzolino
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Vincenzo Cozzolino
      Chiudi gli occhi. Ogni voce, ogni pensiero prende spazio nella mente. Tutto sembra così vero e così intuile. Le parole pulsano, scalpitano, cercano di uscire dalla bocca. E invece sono le lacrime a scendere sul volto e con il sapore di salato coprono la secchezza delle labbra asciutte. In tutto questo Il cuore tace. Tace perché sa che non verrà ascoltato. Tace perché sa che ogni sua parola potrebbe essere stupida. Tace perché nessuno gli ha insegnato a parlare. E non resta altro che reprimere i pensieri e aprire gli occhi.
      Vincenzo Cozzolino
      Composta venerdì 11 febbraio 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Vincenzo Cozzolino
        Vorrei partire. Avere l'adrenalina della novità, del non sapere cosa accade... del mistero... di provare cose nuove! Trovare nuova gente... piangere quando ho voglia... ridere sempre... non avere pensieri stressanti... ma solo quelli dell'attimo... e svegliarsi la mattina con una nuova giornata senza il peso di quella prima.
        Vincenzo Cozzolino
        Composta lunedì 3 gennaio 2011
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Vincenzo Cozzolino
          Tutto è scritto. Tutto è maledattemente segnato. Ogni nostra azione, momento, attimo giace nel nostro cammino nell'attesa di essere vissuto. Ogni nostro incontro, ogni nostra amicizia, è una casella del nostro percorso alla quale non possiamo fuggire. Ognuna di loro ha la propria funzione nella nostra vita. Noi non possiamo fare niente, se non subire, vivere, assaporare ogni loro insegnamento. Alcune rimarranno nel nostro cuore, altre verranno dimenticate. Ma ognuna di loro, segnerà la nostra vita.
          Vincenzo Cozzolino
          Composta giovedì 11 agosto 2011
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Vincenzo Cozzolino
            E poi non fai altro che leggere la parole fine. Non credi sia possibile tutto ciò, e in effetti è cosi. Il peso dentro di te inizia a muoversi, a camminare dentro quella convinzione di riuscire a tenere tutto, a non scoppiare. Sappiamo che non è la soluzione migliore, ma ti accorgi che l'altra è la soluzione peggiore. Pensi in ogni modo come agire nella maniera più giusta, pensare nella maniera più idonea e parlare solo se necessario. Ma perché limitarsi ad esistere quando puoi vivere? Perché sentirti legato, quando in realtà puoi volare? Costruiamo percorsi nella nostra vita che a volte non corrispondono affatto al nostro volere, ma solo al nostro potere. Quindi mi chiedo, è vera la frase "Volere è potere"? Io non credo, noi condizioniamo ogni gesto su ciò che possiamo avere... non su ciò che vogliamo avere. Ed è in questo modo che iniziano a sorvolare dubbi su se stessi, e su ciò che abbiamo realmente.
            Vincenzo Cozzolino
            Composta giovedì 21 aprile 2011
            Vota la frase: Commenta