Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni
Rido spesso di me stesso mi compiaccio e mi riprendo
gioco ancora a guardie e ladri
mi rincorro e poi mi arrendo
Sono sempre più attirato dalle strade
in odore d'angolino
chiudo gli occhi conto a trenta
poi mi giro
e ritrovo nascondino
Rido spesso di me stesso
ma non posso farci niente
ogni tanto mi ritrovo un po'
bambino.
Franco Mastroianni
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni
    Che fine ha fatto il senso della vita?
    Rimasto li in silenzio come un eremita?
    Perduto in una desolata landa
    immerso ui tutti noi
    come punto di domanda
    Intenti tutti a ricercar risposte
    attratti ahimè da innumerevoli proposte
    Inganni imbrogli l'ormai perduta razionalità
    la corsa verso l'eldorado
    la felicità
    Dimenticando cuori non ascoltando mai i silenzi
    capaci si d'uscir di casa vestiti d'impazienza
    Dimenticando che viaggia insieme a noi
    l'impermanenza.
    Franco Mastroianni
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni
      Lasciandomi cadere da una riva come un sasso
      assorbo tutti i colpi di questa vita
      adesso
      Cercando amore le infinite sensazioni
      che fan vibrare il corpo
      e nascere emozioni
      Al vento lasciar prender l'odio e l'ira
      perdendoli nel cielo
      dove il pensiero non arriva
      Porto con me bagagli d'esperienze pieni
      mentre continuo questa discesa senza freni
      I miei bagagli ancora vuoti non so se riuscirò a riempire
      Ma so di certo che arrivato in fondo
      avrò bagagli nuovi
      per un nuovo mondo.
      Franco Mastroianni
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni
        Stravolte da informatico progresso
        esterrefatte sono le frasi
        che non trovano più accesso
        Malinconici punti interrogativi
        si chiedono perché questo recesso
        Parole non più usate ingialliscono come la biada
        Offese le lettere d'amore
        si perdono nel vento della strada.
        Franco Mastroianni
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni
          Pilastri e fondamenta di cemento legano diverse vite
          atteggiamenti vaghi negli incontri
          rancori in odor di dinamite
          Lunghe ed interminabili le attese in ascensore
          al quarto stan cucinando il pesce
          si sente dall'odore
          Zavorre d'impazienza trasmettono le sottili mura
          zoccoli in legno usati nella notte scura
          Istigano menti nervose a punti di sutura.
          Franco Mastroianni
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Franco Mastroianni
            Vorrei imparare
            Vorrei imparare ad ascoltare senza perdere parola
            e non fluttuar nell'etere per poi doverti dire
            scusa puoi ripetere?
            Restare zitto aprir la mente e il cuore
            e come un pescatore
            recuperare reti piene di parole
            Palpare l'emozione gustare sensazioni
            trovando il senso le definizioni
            lasciando aperto libero il pensiero libera l'azione
            ed ascoltarci tutti in pace in partecipazione.
            Vorrei imparare
            Vorrei imparare ad ascoltare
            mio figlio che mi dice
            Papà mi fai giocare?
            Franco Mastroianni
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Franco Mastroianni
              Bagnati dalle gocce di potenti temporali
              usiamo obrelli adatti pre poterci riparare
              Dovendo fare i conti con metereologica incertezza
              dettata da strani personaggi
              che mischiano le nuvole a perle di saggezza
              Inebriando schermi piatti con movimenti
              di robotica fattezza
              Manipolando diversi stati d'animo
              umori che si lacerano nel corso delle assurde ripetizioni
              Oltraggio al quieto vivere
              la messa in onda delle previsioni.
              Franco Mastroianni
              Vota la frase: Commenta