Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Antonio Pistarà

Optometrista, Ortottico, Diagnosta., nato sabato 24 dicembre 1977 a Catania (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Leggi di Murphy, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: ANTONIO PISTARA
Fa ciò che l'istinto ti suggerisce: guarda il cielo, osserva, scruta, percepisci le sfumature, cogli l'essenza dei sogni, impadronisciti dell'inarrivabile, controlla il tempo, reagisci alla passione e libera Te stessa dalla tua prigionia che mette confini e confinanti, ascolta la musica del cuore e si Te stessa, sempre.
Adesso guardati riflessa ad uno specchio d'acqua: ecco... inizia da quella immagine riflessa e l'azione del fare verrà da se.
Si l'istinto delle azioni e "il fare" sarà così chiaro che lo farai senza nemmeno accorgertene.
Antonio Pistarà
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: ANTONIO PISTARA
    "La notte: può essere un momento di riposo per alcuni o l'inizio di un incubo per altri..."; momenti di rara felicità "grattati" su di una pietra scavata dal mare si illuminano al chiaro di luna tracciando il percorso della vita fatto sin qui... Osservo e spero che il mare non cancelli "le tracce" prima che io possa averle capite e fatte mie...
    Antonio Pistarà
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: ANTONIO PISTARA
      Petali di rosa appena raccolti cadono su bracieri ardenti, pezzi di crocifisso staccato da una chiesa sconsacrata arde il fuoco, lacrime di passione e sofferenza tentano di calmierare questo mio percorso ardente che mi attende; stringo tra le mani i ricordi di una vita. Uno, all'improvviso allevia la mia sofferenza così, d'improvviso.
      Apro il pugno della mano: sanguina... il sangue si riversa sul mio cammino di passione e lo estingue. Il mio sangue estingue quel percorso che mi attendeva pieno di dolore e atroci sofferenze.
      Non ho più tempo: sono uno schiavo in evoluzione che attende il suo nirvana. Da quel mio pugno ora, di sangue, non c'è più traccia; i carboni ardenti non ardono più: adesso posso attraversarlo.
      Ecco, sono dall'altra parte del cammino, adesso però lo riaccendo: sto aspettando ancora una persona che di sangue non ne ha!
      Antonio Pistarà
      Vota la frase: Commenta