Un debito è un debito. Un fatto, un numero, una conseguenza
di circostanze. Un debito non è ne bello ne brutto, è misurabile
è circoscrivibile, è aggirabile. Talvolta un debito aiuta,
talvolta è un nemico ma si può sempre affrontarlo, sconfiggerlo
o venirci a patti. Un debito non è alla fine così terribile
se si conoscono le regole del gioco. Un po' come il diavolo
che è meno brutto se si ha il coraggio di guardarlo negli occhi.

Terribile invece è vedere una società fondata sui consumi
che marginalizza chi non riesce a stare al passo.
Terribile è vedere tanta gente che di fronte all'indebitamento
e ai problemi contingenti, si perde d'animo e non riesce più
a pensare al domani.
Antonio Iurì Donati
Composta giovedì 30 dicembre 2010
Vota la frase: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di