Aforismi di Antonella Coletta

Insegnante, nato (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: Antonella Coletta
Non voglio avere ragione e, necessariamente, non sono in obbligo di capire. In questo momento no. In questo istante non mi interessa. Preferisco perdermi nei colori, quelli che ho dentro e quelli che mi circondano. Preferisco credere che qualcosa di infinito ci sia oltre ciò che dentro si è spezzato.
Antonella Coletta
Composta mercoledì 6 febbraio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Antonella Coletta
    E mi meraviglio ancora, mi stupisco, di quanto gli amici più veri siano quelli che arrivano al momento giusto. Ti scaldano col loro silenzio, come un cornetto caldo al mattino. E corrono al tuo silenzioso grido. E restano. E stringono. E amano sempre. Gli amici veri, che benedizione!
    Antonella Coletta
    Composta mercoledì 6 febbraio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Antonella Coletta
      Gli uomini come te? Li chiamo "impotenti del cuore". Non mi innamorerei mai di uno come te. Non potrei. Gli uomini come te sono convinti che tutto ruoti intorno a loro, mentre il mondo neppur si accorge che esistono. Si basano sul sesso perché non sanno usare il cuore. Scopano se stessi più che altre donne e in questo si annientano. E fingono valori, se li poggiano sulla punta della lingua, ma mai nell'anima. Quell'anima che puzza di falso. Uomini come te godono a far perdere la testa alle donne. A vederle piangere. E poi, come nulla fosse, uomini come te "cambiano direzione". Urlano mille ti amo diversi, ma delle donne a cui lo dicono a malapena ricordano il nome. Uomini come te, faccio fatica a definirli uomini.
      Antonella Coletta
      Composta mercoledì 6 febbraio 2013
      Vota la frase: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di