Scritta da: Luca Fortini
in Umorismo (Battute e Freddure)
Sono in macchina fermo al semaforo. Vedo seduta su una panchina del parco una tenera vecchietta. Sul suo viso i segni del tempo che è passato. Continuo a guardarla mentre con i suoi dolci occhi guarda con malinconia il vuoto. La guardo ancora e mi fa: "ma che cazzo guardi?". Niente mi ha rovinato tutta la frase...
Composta martedì 9 ottobre 2018
Vota la frase umoristica: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di