Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Andrea Manfrè

In passerella senza i piaceri della carne


Scegli la pagina:
Verso il mondo della moda nutro già in partenza un pregiudizio (stupido, come tutti i pregiudizi).
Sul senso, figuriamoci sullo svolgimento. E i fatti tragici di questi giorni mi prestano il fianco. Le donne hanno una percezione del loro corpo deformata, quella che rimanda loro uno specchio oppure, praticamente, quella che le fa entrare in una taglia.
Noi uomini vediamo altro. L'assunto trova conferma anche nelle numerose signore e signorine non modelle sempre un po' a dieta. Diete che spesso fatichi a spiegarti, guardandole e spesso apprezzandone la cosiddetta linea. Pure abbondante.
Credo realmente che siamo quello che mangiamo. E sarebbe molto più efficace specchiarsi nel cibo che scegliamo, piuttosto che nella nostra immagine riflessa.
Ognuno dentro di sé ha un vuoto, ha scritto Marco Lodoli. E allora siamo contenitori. E a me, a tavola,
anche il declinare il dolce, l'evitare
la scarpetta in un intingolo sublime per non toccare il pane appaiono già gesti di grande malinconia. Che uccidono l'eros.
Cosa c'entra? C'entra sempre, quando c'è un corpo di mezzo. Il piacere della carne - intendo quello che apprezzano anche i vegetariani - ci dimostra vivi, non ha grande confidenza con la rinuncia e tanto meno con gli spigoli.
Non ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Andrea Manfrè
    Riferimento:
    Metro, edizione del 24/11/06

    Commenti

    2
    postato da , il
    Stefania ti ringrazio infinitamente per il commento.
    Ricordo di aver letto questo "saggio" nella pagina dedicata ai lettori di Metro, un giornale gratuito.
    Ne sono rimasto colpito allora come vedo lo sei rimasta te dopo averlo letto.
    Era il periodo in cui si parlava di anoressia, a causa della morte di una modella... purtroppo è un problema che continua ad esistere, nonostante non se ne parli.
    Si tratta di un brutto male,   spesso difficile da riconoscere, ma da cui è possibile uscirne...
    1
    postato da , il
    io non sono nessuno per farti i complimenti, chissà quante altre persone te li avranno fatti...però fa piacere sentir dire queste cose da un uomo, ma allo stesso tempo è anche triste...le donne hanno fatto così tanto per rivendicare i propri diritti che adesso, io che sono dell'ultima generazione, mi da fastidio vederle così..stupide a volte...hanno creato un ideale di donna inesistente, una volta le forme erano apprezzate ora invece sono causa di complessi, di malattie inutili..come l'anolessia appunto...grazie di aver toccato quest'argomento...però speravo in una donna che denunciasse questo fatto...fa piacere uguale, tanto piacere, vuol dire che gli Uomini esistono ancora..

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.00 in 4 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti