Questo sito contribuisce alla audience di

Diario di un killer sentimentale

Capitolo: elxplicit
Prima di uscire andai in cucina e aprii tutti i rubinetti del gas.
Stavo salendo su un taxi in Avenida Tamauilpas quando udii l'esplosione.
"Cosa è stato, capo?" Chiese l'autista.
"Il temporale. Che altro poteva essere?"
"Le dà fastidio la musica?"
"No. Lasci pure."
Solo allora scoprii che dalla radio arrivavano i versi di quel corrido che dice: "Quando vide la mia tristezza lei voleva andare, ma era già scritto che quella notte avrei perso il suo amore..."

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti