Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Giuseppe Catalfamo

Il primo attacco di panico


Scegli la pagina:
...un istante...
Le gambe tremano, inesistenti e sfibrate,
come avessi fatto 2 partite di calcio coi supplementari,
spossatezza, muscoli sfilacciati, dolori lontani in parti del corpo sconosciute, eppure conosco molto avendo studiato autodifesa.

Tu che nemico sei, con te non c'è difesa, a te mi arrendo
consapevole della mia impotenza al tuo cospetto.
Non sono morto, oggi ho vinto io,
ma con che sorta di nemico ho a che fare,
che potenza ha, che forza subdola possiede se può essere
così improvviso e senza entità in un solo istante mi fa genuflettere.
Composto domenica 26 luglio 2009

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Giuseppe Catalfamo

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati
    5
    postato da , il
    Mi fai arrossire tenera cicalina :))
    Smack
    4
    postato da , il
    Eheh :D No non è il mio turno :)
    Ho visto la domanda e mi sono permesso di rispondere anche se non era per me :)

    Ciao!
    3
    postato da , il
    Ok ..grazie per la delucidazione...e allora auguri anche a te :))
    2
    postato da , il
    Scusami Giuseppe, non avevo visto questa tua domanda.
    Comunque i racconti sono pubblicati in ordine alfabetico di titolo e numerico di capitolo per mantenere legati i racconti con più capitoli.
    Ciao
    1
    postato da , il
    Augurissimissimi Giusva...
    Eh eh visto che è un giorno di festa e tu sei giulivo ti chiedo...come mai i racconti non vengono pubblicati in ordine cronologico?
    Smacckete e ancora anguri :)

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati