Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Aurora Cantini

Le nonne con la corona del rosario in mano, contro il coronavirus


Scegli la pagina:
Le nostre nonne sempre con la corona del rosario in mano...

Non avrei mai pensato di dover scrivere di una strage, oggi negli Anni Duemila. Non avrei mai pensato di dover scrivere di soldati e militari e bare accatastate e conteggio di morti in aumento di ora in ora, come in un bollettino di guerra.
Non avrei mai pensato di dover scrivere di quarantena, isolamento forzato, silenzio e incertezza. Eppure sta capitando. A me, a noi. A voi. Al mondo intero.
La mia guerra è sempre stata quella lontana di cento anni fa, di un fronte gelido lungo 650 chilometri sulle creste di montagne oggi scrigno di bellezza, e di Caduti dal viso antico, affissi su lapidi che si scoloriscono alle intemperie e delle quali ci si ricorda solo alle cerimonie ufficiali o agli eventi celebrativi.
Una guerra sepolta dall'oblio, dove solo i volti di qualche giovane soldato, che solo pochi irriducibili e tenaci tengono vivi con le parole e con il ricordo, riescono a raggiungerci.
Ho avuto 5 prozii partiti per il fronte della Grande Guerra, insieme a milioni di altri ragazzi e padri di famiglia. Quattro di essi sono morti per la Patria, da Eroi.

Dimenticati per decenni,... [segue »]
Composto lunedì 6 aprile 2020

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Aurora Cantini
    Riferimento:
    Epidemia coronavirus
    Dedica:
    Dedicato a tutte le nonne sempre con la corona del rosario in mano, sempre armate di Fede e fiducia nella Provvidenza.
    Ha partecipato al concorso
    #IORESTOACASAeSCRIVO

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti