Scritto da: Simone Caramanno

L'appuntamento dell 9 e 03

Ogni mattina lungo il tragitto che mi portava in ufficio lei era là. Ferma, immobile sempre nello stesso posto. L'avevo vista anche da altre parti ma quello delle 9 e 03 era diventato un appuntamento fisso. Con tutta questa tecnologia che ci circonda nessuno più sa il suo reale utilizzo ma mi viene in mente un giorno, quando vidi vicino a lei un signore, anzianotto. Gli feci quella domanda. Lui mi fissò con aria insospettita, forse pensava volessi fargli del male. Ma poi mi disse con voce ferma e sicura di quello che stava facendo: "da quando non c'è più la mia Rita questo è il mio unico conforto, come quando da ragazzi ci mandavamo lettere di nascosto voglio pensarla così che da qualche parte possa ricevere le mie lettere". Lo guardai, sorrisi e gli dissi che sicuramente era così. Lui mi guardò come colui che aspettava questo incontro da anni, con gli occhi lucidi imbucò la lettera e se ne andò.
Composto martedì 1 agosto 2017

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Simone Caramanno

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:10.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti