Questo sito contribuisce alla audience di

Caro Papa Francesco

Caro Papa Francesco,
padre di padri, dolce e umile,
con un cuore pieno di bontà,
ti chiedo di pregare per noi,
tu, che sai come fare, che io non so più.
Troppi dispiaceri ci han messo in ginocchio,
nel nostro cammino verso la luce eterna, e non poter essere sereni, forse un pochino felici.
Non abbiamo più tempo di ricostruire
la nostra vita,
solo abbassare gli occhi e vergognarsi,
per aiutare ad avere un pezzo di pane
e saziarsi della vita,
oh, figlio mio, il tuo futuro,
che l'ha consumato lo stato,
e non bastava, no, no,
andando contro una grave prepotenza,
e la sentenza: "colpevole", per quale colpa?,
se abbiamo una colpa,
ed un'altra fetta della nostra piccola casa
che sta per essere divorata viva.
Ed io ti chiedo con il cuore sincero,
caro padre grande,
dire una preghiera per noi in una notte stellata,
che Dio ci abbracci,
e forse questo ci aiuterà
a sopravvivere ad ogni umiliazione.
Composto mercoledì 8 aprile 2015

Immagini con frasi

    Info

    Commenti


    6
    postato da , il
    Chiara, un immenso abbraccio!!!
    5
    postato da , il
    Cara Klara, questa tua poesia mi era sfuggita. Con rammarico mi rendo conto che stai percorrendo la strada faticosa della sofferenza e del dispiacere. So bene come in questi casi, anche di pregare non ci sembra di essere più capaci. Ma la dignità non la perderai mai perché fa parte del tuo essere...Tu stessa sei dignità! Lo hai dimostrato nel tuo scrivere.

    Un caro e sentito abbraccio.
    4
    postato da , il
    Angelamanuela, è la vita!!! un abbraccio!!!!
    3
    postato da , il
    Angela!! sei un angelo, un caro saluto!!!
    2
    postato da , il
    Cara Klara ho sentito, la tua profonda disperazione e,tutto è diventato freddo e ostile.spero che la potenza divina aiuti te, ed i tuoi cari, ad avere consolazione.Da parte mia un forte abbraccio e tanta solidarietà.

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.82 in 11 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti