Scritto da: Teo Erba
╚ quasi notte oramai, e io mi trovo ancora qui, seduto davanti ai vagoni nel buio della stazione.
Il freddo mi sale dritto al cervello, non mi sento pi¨ i piedi, mi sento tutto il corpo congelato.
Sono giorni che non mi muovo da qui, sto aspettando un treno, un treno che non so neanche che aspetto abbia, un treno che non so dove viene.
Sto aspettando un treno e non so neanche bene dove devo andare, ma vi assicuro che tra l'infinitÓ di treni che devono ancora passare quando arriverÓ quello, lo riconoscer˛ a primo occhio.
E quando arriverÓ non sentir˛ pi¨ freddo e non vedr˛ pi¨ buio; sono sicuro anche di quello.
ChissÓ quanta gente ci sarÓ sul treno e che posto trover˛.
ChissÓ in quante stazioni dovrÓ fermare prima di raggiungere la mia destinazione, tenendo conto del fatto che non so dove sto andando; ma vi assicuro che quando il treno si fermerÓ davanti a quella stazione i miei dubbi e le mie insicurezze deraglieranno all'istante e io la riconoscer˛ subito.
ChissÓ quanto sarÓ lungo il viaggio e chissÓ quante cose mi accadranno sul treno, chissÓ quanta gente conoscer˛ e chissÓ se riuscir˛ a convincere qualcuno a rimanere sul treno con me, chissÓ quante stagioni passeranno, chissÓ quante volte la luce delle gallerie litigherÓ con quella del sole.
Ma adesso preferisco concentrarmi sulla stazione in cui mi trovo, non dormir˛ neanche stanotte, potrei perdermi il treno che da tanto aspetto, non mi resta che attendere con molta calma, Buonanotte a chi dormirÓ.
One Love, One destiny, One direction.
Composto lunedý 13 febbraio 2012

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Teo Erba

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.67 in 3 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti