Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Teo Erba
Dovrei imparare a fregarmene di ciò che può dire e può pensare la gente sul mio conto.
Dovrei imparare a camminare nella calma, facendo un passo alla volta diminuendo il rischio di inciampare, e nella sfortuna di rialzarmi subito senza badare troppo al dolore.
Dovrei imparare a camminare tra il vento senza aver paura di essere trasportato chissà dove.
Dovrei imparare a non vivere nel dubbio cercando sempre di risolvere le mie perplessità e le mie insicurezze.
Dovrei imparare a vivere nel buio cercando così di spegnere con esso anche le mie paure, i miei errori e le mie sofferenze.
Dovrei imparare a sorridere dei miei fallimenti in maniera tale che essi si cancellino e che possa sempre progettare qualcosa di nuovo con molta fiducia.
Potrei continuare all'infinito, ho moltissime cose da imparare e le imparo stando tra la mia gente, che seleziono in base alla mia compatibilità, proprio come se fossero dei pezzi di puzzle con il compito di completarmi.
Ma la cosa più importante è che dovrei imparare a parlare più spesso con me stesso, se non avessi confidenza con la mia anima come potrei presentarla ad uno sconosciuto?
Composto domenica 12 febbraio 2012

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Teo Erba

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:8.50 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti