Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Filippo Armaioli

La Simbionte


Scegli la pagina:
...sottrarci tutta l'aria. Bene, adesso so che tutto il suo esercito è in volo. Possiede cargo con silos così ampi da potercela fare, ad annientarci. Ecco perché mi serve Lars come pilota. Farò entrare l'Hologramma che hai inavvertitamente sposato dentro una Centrifuga Esistenziale, e quando ne uscirà somiglierà abbastanza a un umano per servirci nella battaglia. –
- Vuoi lui? Lars, ma che dice? Che sta succedendo? –

- Succede che non mi credi, e ti capisco, Liun, aspetta, fammi spegnere il Gioco. –

Saaz spense l'apparecchio che aveva in mano: e Liun fu sempre seduta su un divano, ma le pareti della sua casa adesso erano viola, il divano trasparente, e non c'erano più il prato e i Soli fuori dalla finestra, ma Plutone, in lontananza, e un'immensa distesa infinita, di colore porpora. L'aria, respirandola, era un poco più calda, ma quando si respirava era più fredda. Liun starnutì.
- Bene, Liun, stai respirando! E non sei abituata... -
- Dov'è Lars? –
- Nella mia boccetta... Gli Hologrammi sono minuti e disgustosi, come insetti... Athoi, portami la centrifuga! –
Dal nulla venne questo suo impiegato, un uomo altissimo dai capelli verdi e gli occhi gialli.
Mise quel che era davvero il marito di Liun,... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Filippo Armaioli

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:3.00 in un voto

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti