Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Anna De Santis
18 anni ed un nonno adorato stava per lasciarmi, colto da un ictus devastante, non avevo mai pensato a questa eventualità e su come avrei reagito, fatto stà che quando mi ha lasciato, distrutta dal dolore, sono caduta in depressione, non son riuscita né a vederlo morto per dargli l'ultimo saluto, né ad andare al suo funerale, non riuscivo più a camminare, dovevo farmi sostenere, una specie di paralisi, fortunatamente solo a livello psicologico, aveva colpito le mie gambe, ancora lo ricordo, a distanza di 30 anni, quel periodo, con grande dolore.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Anna De Santis

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti