Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Prometeo

Quando Nacque La Mia Gioia

La presi tra le braccia e salendo sul tetto di casa presi a gridare: "Venite, miei vicini, venite a vedere, perché in questo giorno mi è nata la Gioia. Venite a vederla, come ride felice nel sole".
Ma nessuno dei miei vicini venne a vedere la mia Gioia, e grande fu il mio stupore.
E ogni giorno per sette lune proclamai la mia Gioia dal sommo della casa - e tuttavia nessuno mi diede ascolto. E la mia Gioia ed io eravamo soli e nessuno veniva a farci visita o cercava la nostra compagnia.
Allora la mia Gioia divenne pallida e debole perché nessun cuore all'infuori del mio possedeva la sua grazia amorosa e nessun altra bocca baciava le sue labbra.
E la mia Gioia morì di solitudine.
E ora ricordo la mia defunta Gioia solo ricordando il mio defunto Dolore. Ma il ricordo è una foglia d'autunno che mormora un istante nel vento e poi non si ode più.

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Prometeo

    Commenti

    1
    postato da , il
    bbbb eeeee  llllllll aaaaa

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:9.50 in 2 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti