Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: ametista

Lettera a Dio


Scegli la pagina:
Come si può pensare di scrivere una lettera a Te? Come si può credere che sia possibile che Tu possa leggerla? E soprattutto a chi mi rivolgo? Quale è il tuo nome? Chi ti ha messo sulla mia strada? Il nascere in un paese, rispetto ad un altro, mi ha permesso di chiamarti, mio Dio, altrimenti ti saresti chiamato Allah, Buddha, Shiva o chissà come. La cosa però, su cui non ho alcun dubbio, è che qualsiasi nome o forma Tu avessi potuto avere, ci saresti sempre stato. Saresti comunque presente nella vita di noi esseri umani, poiché da secoli ti abbiamo cercato, invocato, pregato e anche rinnegato. Non passiamo giorno che per fede in Te o per insulto a Te, l'uomo non ti nomini, dimostrandoti così che sei, in ogni caso, nella nostra esistenza. Ma è poi sempre vero, che Tu sei con noi e nella nostra vita in ogni istante? Io ti confesso che ne ho dubitato tante volte. Quando mi ha assalito la disperazione, quando chi ho amato mi ha lasciato per sempre, quando la vita mi ha posto davanti un cammino lungo e difficile, quando la solitudine mi assale, quando i miei sogni si trasformano in ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: ametista

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti