Questo sito contribuisce alla audience di

La bocca

Un uomo baciava continuamente la bocca della sua donna, un giorno un mago molto cattivo ed invidioso lo derise definendolo "dominato dalla sua donna" e gli lanciò una sfida; doveva evitare di baciare la sua donna per un mese altrimenti avrebbe dovuto accettare una penitenza. L'uomo senza pensare al benessere della sua donna accettò la sfida per orgoglio. Ma quando l'uomo perse, le labbra della donna sparirono, il mago le tramutò in fiori. Allora l'uomo cadde nella più completa disperazione e supplicò il mago, disse addirittura di essere ben felice di "essere dominato dalla sua donna", perché il suo era amore e deve essere padrone ma complice e voleva quindi solo la possibilità di poter baciare di nuovo la sua donna. L'uomo cercò ovunque le labbra della sua donna, tra gli animali, tra i pesci, tra gli uccelli, tra gli alberi, ma non riuscì a ritrovarle. Così propose al mago di prendere in cambio le sue stesse labbra pur di far riapparire quelle della sua amata, perché sarebbe stata lei a baciarlo al suo posto. Il mago commosso allora, piantò un seme e quando crebbe e divenne un fiore lo colse e lo diede all'uomo dicendogli di donarlo alla sua donna. L'uomo lo fece e quando lei lo avvicinò al suo viso per annusarlo e vi posò senza volerlo i suoi petali questi si attaccarono formando delle labbra. Così l'uomo vide riapparire senza sacrificar nulla, con un solo gesto d'amore le labbra della sua amata.
Composto sabato 4 marzo 2017

Immagini con frasi

    Info

    Commenti

    Invia il tuo commento
    Vota la frase:0.00 in 0 voti

    Disclaimer [leggi/nascondi]

    Guida alla scrittura dei commenti