Questo sito contribuisce alla audience di
Scritto da: Giuseppe Catalfamo

L'orco e il ragazzino


Scegli la pagina:
Pino, Paolo e Claudio, tre bei glabri mocciosetti 11enni,
per loro il mondo pesa 420 grammi ed è una sfera di cuoio,
quando va bene,
più di frequente pesa 270 grammi e si chiama Tango.

Il loro Maracanà si chiama piazza Barrili,
anni dopo scopriranno che piazza Barrili non esiste, lo slargo che si crea non è una piazza,
semplicemente via Torti che incrocia via Barrili.

Pomeriggio, oggi siamo all'Olimpico, c'è Italia-Olanda.
Un camioncino ha posteggiato in un area di rigore,
escono due bruti con spazzoloni, colle e manifesti... arbitro tempo...
guardiamo che fanno, fanno in fretta, ma la partita è sospesa, il manifesto ci ha carpito,
prendiamo accordi freneticamente, eccitati,
occhéi tutti d'accordo domani tutti "giù" alle 14: 00, il manifesto recitava:
"leva calcistica 72-73 presentarsi domani alle 15: 00 in tenuta da giuoco".

Paolo e Claudio sono più eccitati di me,
loro sono tifosi sampdoriani ed indossare quella casacca li enfatizza,
io ancora non ho una squadra del cuore ma ho un amore,
Johan Crujff "il tulipano volante" amo lui e la sua nazionale, l'Olanda.

Cominciamo i provini, si gioca insieme,
Claudio capeggia la difesa davanti a me, una sicurezza,
io in porta ricordo di non averne mai vista ... [segue »]

Immagini con frasi

    Info

    Scritto da: Giuseppe Catalfamo

    Commenti

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati

    11
    postato da , il
    Sensazione di stand-by assolutamente condivisibile...grazie del commento grandemente pensante :) Smack
    10
    postato da , il
    provo solo la voglia di stare in silenzio
    9
    postato da , il
    Grazie per i commenti,bella la riflessione del "coraggio nel rinchidersi nella stanza col padre" mi piace vivermi la scena...Forse si evince anche da altri miei pensieri che vivo questa realtà molto intensamente,ebbene sì. Negli ultimi 6 anni ho lavorato,gestendo anche un locale,nel mondo della lap-dance e posso testimoniare che una percentuale altissima delle ragazze ha subito violenza o abbandono. Lungi da me far moralismi o discorsi bigotti ma dietro comportamenti che questa società ritiene "equivoci" dietro c'è un bastardo che magari di giorno è dietro una scrivania a pontificare.
    8
    postato da , il
    Quello  che  hai vissuto è terribile,mi ha fatto rabbrividire.Immagino quanto sia difficile farsene una ragione e riuscire a parlarne,a liberarsene in qualche modo.Il senso di colpa poi,è la cosa brutta  che ti resta  appiccicata addosso.Un abbraccio.
    7
    postato da , il
    Complimenti Giuseppe, perchè non deve essere stato facile trovare la forza per descrivere quest' emozione che vivi da anni, e ti porti addosso come un brutto tatuaggio.
    Provo ribrezzo per ogni maltrattamento che possa essere fatto ad un bambino, io ho due Figli, e nonostante la mia indiscutibile misericordia, spero nel corso della mia vita di non dover mai incrociare un altro "Boero", perchè chi ha il coraggio di chiudersi in una stanza con un bambino, deve avere altrettanto coraggio di farlo col Padre!

    Per poter commentare quest'opera devi essere registrato in PensieriParole.Registrati