Stregata da epoche antiche lo sono sempre rimastaů

Capitolo: Intro
Nei reconditi anfratti dei miei lontani ricordi fluttuano candide dame in compagnia di esseri sventurati, fra la malinconica nostalgia dei rimpianti, fra centinaia di fredde e scheletriche statue... Il palpito immortale dei miei aneliti mi port˛ a sconfinati altopiani di foglie morte, inverni... [continua a leggere ╗]
Vota il racconto: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di