Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Sergio Miglietta

Mi chiamo Antonino Esposito, ho diciassette anni.

La professoressa d'italiano è una stronza, tutti i professori lo sono, cercano di umiliarmi con voti bassi e note del cazzo, ma io me ne fotto e li prendo per il culo, quindi, oltre che stronzi sono coglioni.
Mi chiamo Antonino Esposito, vivo a Acerola, ho diciassette anni, frequento la terza... [continua a leggere »]
Sergio Miglietta
Vota il racconto: Commenta