Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Marco Giannetti
A stento ti guardo mentre ti vedo crescere. Essere nata prima dite non mi consola. È vero che non c'è limite alla provvidenza ma i pensieri non si misurano con il metro e neanche la tua statura. Tremo all'idea che diventerai grande e non ti puoi sottrarre a questa conseguenza. Sorridi giocondo... [continua a leggere »]
Monica Martinelli
Composto venerdì 19 luglio 2013
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Marco Giannetti

    addio alla poesia

    Le cercavo negli sguardi della gente le disegnavo sui petali stinti dei fiori le soffocavo nelle mani che si chiudevano le aspettavo saltellanti sui flutti marini le leggere parole della mia poesia sottotono. Ma gli esseri umani erano sordi, nell'umile fissità degli oggetti, che pure trasmettono... [continua a leggere »]
    Monica Martinelli
    Composto venerdì 19 luglio 2013
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Marco Giannetti

      Arresto di circolazione

      In quel percorso da filari di abeti disegnato difilato entrò in piste voluttuose sciovie tosto incontrò con sghignazzanti ostacoli in agguato che la bussola al povero viandante fecero all'improvviso sobbalzare. Come orologio che viene spostato oltrepassato il proprio meridiano e più se n... [continua a leggere »]
      Monica Martinelli
      Composto martedì 23 luglio 2013
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Marco Giannetti

        capodanno senza festa

        Tuffi si preparano alla festa, ma a festeggiare cosa non si sa. Qualcosa che muore o quello che nasce, che poi in fondo è lo stesso. Tuffi si affrettano a lasciare casa e si apprestano al divertimento, a scatenarsi come stupidi gonzi. Nessuno pensa a chi rimane solo e non soltanto oggi, ma per... [continua a leggere »]
        Monica Martinelli
        Composto martedì 23 luglio 2013
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Marco Giannetti

          concedi di più

          Sperduta e confusa senza capacità di credere più a nulla, a favole come l'amore eterno. Niente dura e tutto si consuma e logora, complice il destino talvolta provvido di promesse ma avaro poi di concessioni, dove i doni ricevuti e il piacere appagante sono solo inganni. Non esiste nulla di più... [continua a leggere »]
          Monica Martinelli
          Composto martedì 23 luglio 2013
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: Marco Giannetti

            Dettagli

            Rampicanti affezionati ai tralicci appaiati infoltivano di verderame il riflesso dorato di un sole imponente e vigoroso. Le alture declinavano in morbidi pendii sotto il cielo terso che si addolciva in delicate striature azzurrine. Un libeccio carezzevole spargeva l'odore acre di mosto cotto ed... [continua a leggere »]
            Monica Martinelli
            Composto martedì 23 luglio 2013
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: Marco Giannetti

              incantesimo

              È stato un attimo, la vita mi ha corteggiata in quella giornata così inconsueta. Rapita da una sinergia di colori nell'autunno avanzato e spento pronto ad esprimere le corde stridenti di stati d'animo vari che parevano stagliarsi contro un cielo terso e mobile dove nuvole bianche gareggiavano... [continua a leggere »]
              Monica Martinelli
              Composto sabato 27 luglio 2013
              Vota il racconto: Commenta
                Scritto da: Marco Giannetti

                infinite certezze

                La profondità di un sentimento è lo sprofondare in esso con una gravosa zavorra che ne impedisce la fuoriuscita. Ma la capacità di essere contenuto è senz'altro minore della sua forza d'espansione che continua a dilatano senza limite, c'è un rapimento della volontà e un'eclissi della ragione... [continua a leggere »]
                Monica Martinelli
                Composto sabato 27 luglio 2013
                Vota il racconto: Commenta
                  Scritto da: Marco Giannetti

                  io e il superio

                  Lo osservo ed è già contro di me: sicuro, composto, orgoglioso, il tuo dilatato superio. Non è un giocattolo con cui dilettarsi né un ormeggio per sentirsi al sicuro. C'è una parte dite che non conosco, non esplorabile né scrutabile di cui tu solo conosci la combinazione. Non posso confrontarmi... [continua a leggere »]
                  Monica Martinelli
                  Composto sabato 27 luglio 2013
                  Vota il racconto: Commenta
                    Scritto da: Marco Giannetti

                    l'inizio della fine

                    Avello di rimpianti e solitudine, sottesa è la pena sicuro il dolore. Ad ogni passo incombe la sua ombra, ad ogni inizio una fine, ad ogni gioia un tormento. Ciascuna causa ha il suo effetto e l'effetto produce sgomento; nessuna cosa esiste solo per la sua stessa essenza ma genera qualcos'altro... [continua a leggere »]
                    Monica Martinelli
                    Composto sabato 27 luglio 2013
                    Vota il racconto: Commenta