Scritto da: Blackheart

La nebbia del Diavolo

Mi risveglio in una grotta umida, fredda... ma dove sono, dove mi trovo? Le gocce dell'umidità cadono producendo un suono angosciante, frastornante.
Inizio a dirigermi verso l'uscita, la luce dell'uscita filtra sempre di più, il mio respiro affannoso rimbomba nella grotta.
Sono fuori... ma... [continua a leggere »]
Mattia Sartor
Vota il racconto: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di