Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie inserite da P. Metallo

Questo utente ha inserito contributi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: P. Metallo

Mondo

Solo due spalle non possono sorreggere,
un mondo che ogni diventa più pesante.
La vita ogni giorno forgia il tuo carattere,
attraverso mancanze e delusioni cumulate.
Cadi a terra ferito, non pensi di poterti rialzare,
ma poi trovi la forza, sperando nulla ti possa cambiare,
ma ad ogni colpo ed ad ogni ferita che si rimargina,
diventi più freddo ed ogni giorno non sei più lo stesso.
Indossi la tua armatura, impugni quella spada,
per non permettere a nessuno di ferirti nuovamente.
Ti senti più forte, protetto da quello scudo,
il mondo è gelido, ma più sicuro.
Svanisce quell'ingenuità che fa guardare,
il mondo come se fosse un posto ignaro dal male.
Impari che tutto ha un inizio e una fine,
che le cose belle durano il tempo di un sorriso.
Impari a contare su te stesso ogni giorno,
e che le persone sono soltanto di passaggio.
Capisci che l'unica cosa che conta è essere se stessi,
dare sempre il massimo per non vivere di rimpianti.
Capisci che non importa quanto dai o quanto ricevi,
ogni azione verrà gratificata per poi essere scordata.
Composta lunedì 14 giugno 2021
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: P. Metallo
    Mi alzo una mattina con una strana sensazione,
    manca la forza e cado con rassegnazione,
    cresce intanto la bestia che non fa rumore,
    e con determinazione cancella ogni colore.
    Guardo allo specchio l'immagine riflessa,
    la fisso attentamente, non sembra la stessa.
    Penso a tutti quei sogni nel cassetto,
    mentre le sorti del mio destino aspetto.
    Un forte grido di rabbia si udì nella stanza,
    seguito da parole piene di speranza.
    Davanti allo specchio riguardo me stesso,
    "vincerò questa battaglia" mi sono promesso.
    Guarderò quella bestia e con soddisfazione,
    affronterò con forza e coraggio l'alluvione.
    Una nuova giornata sarà per me il domani,
    una vera e propria battaglia tra titani.
    Con questo sorriso ne uscirò vincitore,
    con gli occhi pieni di vita e d'amore.
    Composta domenica 18 aprile 2021
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: P. Metallo

      Piccoli Gesti

      L'odore del caffè che ci sveglia la mattina,
      il primo raggio di sole che riscalda la giornata.
      Un sorriso sincero di chi ti vuol bene,
      una mano che ti accarezza e trasmette brividi.
      Piccoli gesti ma più efficaci delle parole,
      danno una svolta alla giornata, all'umore.
      Le parole possono arrivare alla mente,
      ma un gesto va oltre e raggiunge il cuore.
      È incastonato proprio lì il segreto dell'universo,
      tutto è racchiuso in un unico e folle gesto.
      Composta domenica 11 aprile 2021
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: P. Metallo

        Stupore Irpino

        Lungo le rive di un fiume è situato,
        con la sua bellezza ogni sguardo ha incantato.
        Sembra un presepe se l'osservi da lontano,
        amato da tutti e nel cuore di ogni compaesano.
        Archi, logge, stemmi gentilizi e portali,
        un paesaggio meraviglioso senza eguali.
        Ogni visitatore è colto dallo stupore,
        per l'affetto del popolo e dal suo calore.
        Composta domenica 28 marzo 2021
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: P. Metallo

          Il Poeta

          Con la sua penna raccoglie ogni attimo
          e descrive l'emozione dettata dal battito.
          Osserva il mondo con occhi diversi,
          lascia al cuor l'ispirazione per i suoi versi.
          La mente vola con la sua immaginazione,
          vola con la libertà di un grande aquilone.
          Il suo sguardo punta sempre all'infinito,
          perché di superficialità non si è mai nutrito.
          Composta domenica 21 marzo 2021
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: P. Metallo

            Passeggeri distratti

            Dietro uno schermo ad osservare,
            momenti vuoti di una vita da colmare.
            Palpebre di silicio graffiano gli occhi,
            mentre saltano le storie con semplici tocchi.
            Passeggeri distratti della storia
            e attenti osservatori senza memoria,
            giudicando dalle copertine con superficialità,
            ci si circonda soltanto di piccole finte realtà.
            Per non vivere di apparenze ci vuole coraggio,
            affinché la vita non sia soltanto un assaggio.
            Due occhi spalancati guardano nel profondo,
            rendendo migliore questo posto nel mondo.
            Composta mercoledì 3 marzo 2021
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: P. Metallo

              Intanto

              Il tempo scorre tra un pianto ed un lamento,
              prima di ogni traguardo, esiste un fallimento.
              Momenti in cui sembra che tutto ti crolli addosso,
              ma la vita è maestra, anche se sembra un paradosso.
              Di ogni esperienza amo quell'aria nuova,
              che si respira mentre l'anima si rinnova.
              Mettersi in gioco ad ogni sfida della vita,
              superare se stessi e curare ogni ferita,
              perché se vincere è un traguardo,
              rischiare di perdere è un azzardo.
              Non importa se perdi o vinci,
              conta che intanto cominci.
              Composta domenica 21 febbraio 2021
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: P. Metallo

                Arcobaleno di pixel

                Di pixel è composta questa pioggia che ci bagna,
                scorre lenta e nel percorso della vita ci accompagna,
                Occhi come spugne nel liquido contemporaneo,
                immense e profonde da prosciugar il Mediterraneo.
                La tempesta non accenna a fermarsi e bagna le sponde,
                straripa i mari e nella nostra testa i sogni confonde.
                Ci ripariamo sognando quelle stupende albe sul mare,
                in cui senza restrizioni ci si poteva abbracciare.
                Senza timore, scegliere una meta e viaggiare,
                liberi di vivere la vita senza paura di annegare.
                Bagnati, attendiamo che sorga un arcobaleno,
                che con i suoi colori, porti su di noi il sereno.
                Spazzi via l'immagine che i pixel han composto,
                per far splendere il sole che da mesi ha nascosto.
                Composta mercoledì 17 febbraio 2021
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: P. Metallo

                  Caverna

                  Chiusi in una vecchia caverna come primitivi,
                  svegliati dal sole e i suoi raggi che ci rendono attivi.
                  Difficili da arginare son le acute ferite,
                  spingendoci a percorrere innumerevoli salite.
                  Costruiamo il nostro rifugio, sasso dopo sasso,
                  sperando che non crolli facendoci cadere in basso.
                  Come gladiatori lottiamo in questa grande arena,
                  mentre oscillano alti e bassi come sopra a un'altalena.
                  Uno spiraglio di luce entra dalla finestra e proietta,
                  quell'ombra sul muro che si aggira sospetta.
                  Intimorisce il presente rafforzando ferite,
                  cicatrici che dal tempo sembravano guarite.
                  Per rafforzarci, resta indelebile il nostro passato,
                  e sullo schermo mostra ciò che abbiamo affrontato.
                  Davanti allo specchio a guardar ciò che siam diventati
                  e come dopo tante sfide la vita ci abbia formati.
                  Siam frutto di un cammino in un campo di mine,
                  siam quelli che han raccolto rose nonostante le spine.
                  Composta lunedì 1 febbraio 2021
                  Vota la poesia: Commenta
                    Scritta da: P. Metallo

                    Memoria

                    Per non dimenticare affinché non si ripeta,
                    quel genocidio che ancora oggi ci inquieta.
                    Non esistono differenze tra colori e nazioni,
                    siamo anime che vivono di sogni e illusioni.
                    Che sognano un mondo libero dalla crudeltà,
                    affinché vivere sia una meravigliosa realtà.
                    Uguali seppur diversi, ma con comuni interessi,
                    con la libertà di espressione senza compromessi.
                    Siamo tutti ospiti di uno straordinario mondo
                    e la vita è un dono in ogni suo singolo secondo.
                    Composta mercoledì 27 gennaio 2021
                    Vota la poesia: Commenta